Giunti Editore

— Parola all'editore

Vecchio dunque nuovo

Vecchio dunque nuovo

La prima collana del nuovo corso di Bompiani dopo l’acquisizione da parte di Giunti alla fine del 2016 è una collana di classici. Guardare indietro per guardare avanti; un vuoto da colmare nel catalogo pur così ricco di pietre miliari della letteratura e della poesia; il desiderio di offrire ai lettori nuove traduzioni, o traduzioni d’autore rivedute con cura, dei libri che tutti dovrebbero leggere o rileggere. Nuovi, da sempre è il messaggio ideato per accompagnare il lancio da Polystudio, che si è posto anche il problema di come vestire questi libri. La strada scelta risponde appieno al messaggio: l’aria classica dei volumi è ottenuta componendo motivi dall’aria pacata e senza tempo che però sono elaborazioni in pixel, e dunque visti da molto vicino si rivelano essenziali, sgranati, contemporanei.