Giunti Editore

Paola Capriolo

È nata a Milano nel 1962. Ha esordito come narratrice nel 1988 con la raccolta di racconti "La grande Eulalia" (Premio Giuseppe Berto) alla quale sono seguiti, tra gli altri, "Il nocchiero" (Premio Rapallo Carige, Premio Selezione Campiello), "Il doppio regno" e "Vissi d’amore" sino ai più recenti "Una di loro", "Qualcosa nella notte", "Una luce nerissima", "Il pianista muto", "Caino", "Mi ricordo", "Avventure di un gatto viaggiatore" e "Marie e il signor Mahler" (Bompiani, 2019). Le sue opere hanno vinto importanti premi letterari e sono tradotte in molti paesi. È anche saggista e autrice di libri per ragazzi e da anni traduce classici della letteratura tedesca, da Goethe a Kafka, da Kleist a Thomas Mann