Giunti Editore

Gianni Canova

Gian Battista Canova (Castione della Presolana, 16 febbraio 1954), è un critico cinematografico, saggista e accademico italiano. Nel 2018 è stato nominato Rettore della Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM di MIlano, dove è anche docente di Storia e Critica del Cinema e Filmologia. Fondatore e direttore del mensile di cinema e spettacolo Duel (poi Duellanti), è stato critico cinematografico per “la Repubblica”, “Sette” del “Corriere della Sera” e “la Voce” di Indro Montanelli. Ha collaborato con “Bianco & nero”, “Letture”, “Segnocinema”, “Rolling Stone”, “Elle” e “Vogue”, e da oltre dieci anni è titolare di una rubrica di cinema e economia sulla rivista “Economia & Management” edita dalla SDA Bocconi. Collabora con “il Domenicale” di “Il Sole 24 0re”. Attualmente è responsabile del format I mestieri del cinema sul portale “We Love cinema”. Tra le sue pubblicazioni: Divi Duci Guitti Papi Caimani. L'immaginario del potere nel cinema italiano, da Rossellini a The Young Pope (Bietti, 2017), Quo chi? Di cosa ridiamo quando ridiamo di Checco Zalone (Sagoma, 2016), Cinemania. 10 anni 100 film, il cinema italiano del nuovo millennio (Marsilio, 2010), Robert Zemeckis (Marsilio, 2008), L’alieno e il pipistrello. La crisi della forma nel cinema contemporaneo (Bompiani, 2000), Giancarlo Basili. Spazio e architettura nel cinema italiano (Alexa Edizioni, 2000), L’occhio che ride (Editoriale Modo, 1999), Nirvana. Sulle tracce del cinema di Gabriele Salvatores (Zelig, 1997), David Cronenberg (Edizioni Il Castoro, 1994).